SCRIPTUMSLAM

Sullo sfondo accade di tutto di Valentina Gaglione

Atavica forza

Al tramonto

di un sole d’Africa

passi e danza primordiali

seguivano il pulsare

di tutte le paure del mondo

Si scoprì poi,

che erano secche radici,

malvagie strutturazioni del pensiero

Quando i passi

decisero di seguire la vita

allora si divenne padroni dei piedi

e di tutto il vibrare del corpo

E si ballo,

si ballò con la frenesia dell’incoscienza

E si ballò,

si ballò con il dominio della forza

Si ballò,

si ballò con la conoscenza dei riti

sacrificando muscoli e parole

L’animale più temuto

si palesò con un ruggito, profondo cupo

e lo spazio fu riempito di terrore,

gli arbusti ritirarono le spine

e pareva che nessuna forza madre

potesse più vivere e proteggere

E allora si ballò,

si ballò più forte

d’innanzi alla criniera infuocata di fame

Si ballo,

si ballò d’innanzi ai suoi occhi lucidi

Si ballo,

si ballò dominando ogni paura

Si ballò,

si ballò facendo più rumore

Si ballò, attirando energie dai quattro punti della sfera

creando potenza e meraviglia,

fluide tra gli arti

appartenenti al terreno e al cielo

all’aria e all’acqua, agli insetti e alle stelle

Si ballò, si d’ammansire il leone

e lui ballò con noi

in un’unica e sola

scintilla divina.

Immagine

Valentina Gaglione

Tutti i diritti riservati©

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: