SCRIPTUMSLAM

Sullo sfondo accade di tutto di Valentina Gaglione

Archivio per il tag “Fabio D’Angelo”

Presentazione-performance della raccolta poetica “Illusion my religion P.O.P poetry”

Presentazione-performance della raccolta poetica “Illusion my religion P.O.P poetry”.

Annunci

Illusion my religion P.O.P poetry, raccolta poetica fuori dalle righe

Illusion my religion P.O.P poetry, raccolta poetica fuori dalle righe.

Cunicoli

Percorro cunicoli di pensieri,
con curiosità paleolitica
e nervi scoperti.
Cerco il centro.
Creo nuovi panegirici
temendo di giungere
al nocciolo sereno del cerchio.
Ci fossi almeno tu
ad allargarmi il sorriso
giocando a nascondino.
Fitti ritorni,
passaggi già fatti
tra volte e travolto,
trasporto
una vita stanca d’attesa.

Illustrazione: Fabio D’Angelo
Testo: Valentina Gaglione

Tutti i diritti riservati©

Immagine

Inside Sicily

Inside Sicily.

Inside Sicily

Inside Sicily

Attendo
sciogliersi il beige delle schiavitù
nel barocco baciato dal sole,
Portafortuna al braccio,
tegole antiche alla finestra
e tappeti di storie, infinite storie.

Sei ancora a letto amico mio?
Qui si può osare,
scavalcare le opacità,
bere ancora
al calice della musica balcanica
che solo per geografia è lontana,
che nelle vene nostre
è troppo uguale
per senso di libero sentire.

La fessura dei silenzi
si stringe al lavorio dei pescatori
si espande al nero dei ciclopi
alla fuga di Ulisse e l’ira di Polifemo,
rifratte ovunque l’occhio si posi.

Questa terra di forza lavica,
fa l’amore con lo Ionio
lascia riflessi d’abbracci a chi la ama
e brace a chi non la conosce.

Valentina Gaglione

Tutti i diritti riservati

Illustrazione: Fabio D’Angelo

“Illusion my religion. P.O.P. poetry”.

“Illusion my religion. P.O.P. poetry”..

“Illusion my religion. P.O.P. poetry”.

“Illusion my religion. P.O.P. poetry”. Testi di Valentina Gaglione, illustrazioni di Fabio D’Angelo. Prefazione: Francesca Del Moro, postfazione: Martina Campi.  Il libro è il risultato di quattro anni di collaborazioni, magnifiche e immaginifiche, con Fabio D’Angelo, percorso non sempre semplice perché a distanza. Tale distanza non ci ha comunque fermati, e poiché il lavoro si presenta quasi come un “libro-oggetto”, non ci fermeremo neanche all’idea di renderlo, un giorno, cartaceo. Mai come questi tempi abbiamo avuto bisogno di sognare e pregare, noi alziamo gli occhi all’Arte, la nostra “Religione”, quella che continua ad ossigenare corpo, mente e spirito di tanti.  Saremo ben lieti di trovare un folto seguito alle nostre spalle. Dunque ben venuti a tutti coloro che vorranno scaricare il libro on line (presto vi faremo avere il link) e perché no, benvenuti soprattutto a chi temerario come noi volesse offrirci un’offerta di pubblicazione.
Ringrazio di vero cuore: Francesca Del Moro e Martina Campi, per essersi immedesimate nel nostro lavoro e per aver scritto cose bellissime in proposito. Ma le ringrazio principalmente per avermi dato, ancora una volta la conferma che le Arti camminano assieme, si fondono e creano la meraviglia. Più o meno come avviene per le vite delle persone.
Scaricalo gratuitamente a questo link e se puoi aiutaci a trovare un editore!
fronte copia
Scaricarlo è semplice e gratuito, ecco le istruzioni
pop

“Illusion my religion P.O.P poetry”

“Illusion my religion P.O.P poetry”.

Anni luce di lontananza

– I cori possono guarirti

curarti la falsa coscienza  più di un bisturi.

Attendi qui –

Mi dici

– Proprio dove sei –

Affermi

– L’innovativo spettacolo

apparirà più chiaro di una legge scritta.

Frapponi l’episodio spontaneo

ai software di ogni mattino.

Sii raggiante e sarai illuminata e illustrissima,

ricorderai la vecchia quercia,

il tempo bambino,  la semplicità e me –

Lo dici mentre stai fermo lì,

proprio dove sei

muovendo solo il corpo.

Ma una donna  è più complessa

non corrisponde a circuiti ON/OFF

è più un cortocircuito  di correnti e faville

disobbedienti all’impero di un unico pensiero.

E’ un mutamento lento e complicato,

un convulso nascere e morire.

Un giorno di certezza

e sei d’insicurezza.

Il saggio le sa bene queste cose.

Sul battente di ognuno  

regna l’austerità di partiti presi  

lontani anni luce dalla comprensione.

Valentina Gaglione

Tutti i diritti riservati©

Visual: Fabio D’Angelo

300491_456588114382001_724469385_n

Si cerca

Si cerca
un segno,
corroso intonaco,
tra muri graffiati,
o merci esposte.
Indice di scelte
da condurre in fondo
nel girotondo d’una testa,
nella vertigine della confusione.

Si cerca.
un segno
tra le impronte del presente,
la sfacciata limpidezza di certa acqua
insinuata
nelle unte profondità dei pensieri.

Le “x” su cui posarsi sono troppe
Le “x” su cui riposarsi sono troppo poche

I punti cardinali
gemono
un uomo senza centro.

Valentina Gaglione

Tutti i diritti riservati©

Visual: Fabio D’Angelo

si cerca--face

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: